Abuso del potere disciplinare

Abuso del potere disciplinare

Anche l’esercizio abusivo del potere disciplinare da parte del datore di lavoro, posto in essere con il fine di estromettere il dipendente dell’azienda, è un comportamento che può contribuire a realizzare un’ipotesi di mobbing.

Leggi la sentenza

Rispondi